Voli aerei viaggiano senza passeggeri per non perdere slot

Voli aerei viaggiano senza passeggeri per non perdere slot

In questi giorni molte compagnie aeree stanno facendo viaggiare i loro aerei, anche se vuoti. Ecco il perché dei voli fantasma.

Le compagnie aeree fanno viaggiare voli vuoti per non perdere slot

Nelle ultime settimane, con l’aumento dei contagi e le nuove restrizioni vigenti in tutta Europa, i turisti faticano a viaggiare come accadeva qualche anno fa. Eppure, le compagnie aeree stanno continuando a far volare i loro aerei anche se vuoti e con pochi passeggeri. Questo fenomeno si verifica perché le compagnie aeree, per norma imposta dall’Unione Europea, devono garantire un certo numero di voli negli aeroporti europei, altrimenti quelle tratte saranno destinate ad altre compagnie concorrenti. All’inizio il minimo dei voli garantiti doveva essere del 80%, ora, invece, si parla del 50%.

In pratica, si tratta di veri e propri voli fantasma che volano a vuoto soltanto per non far guadagnare terreno alle altre compagnie. Ma, sono in molti ad essere preoccupati per un aspetto che tutta questa faccenda mette in luce: l’emergenza climatica. Perché far viaggiare aerei a vuoto senza passeggeri va contro il principio di sostenibilità promosso proprio dall’Unione Europea che ha imposto questa regola. Un controsenso in poche parole!

Il Ministro dei trasporti del Belgio, George Gilkinet, ha lanciato questo allarme che può avere ripercussioni gravi a livello ambientali in un decennio cruciale per ridurre le emissioni serre e chiede di ridurre la soglia di voli garantiti fino a quando l’emergenza Covid-19 non sarà conclusa. Anche l’attivista Greta Thumberg ha commentato la notizia in maniera sarcastica ponendo l’accento sulle priorità dell’Unione Europea che non ha sicuramente a cuore l’emergenza ambientale.

CATEGORIE
TAGS