Sequestro di carne in Irpinia

Sequestro di carne in Irpinia

A finire nei guai un salumificio irpino. Sequestro di circa 92chili di carne per un valore di 1 milione di euro

Sequestro di carne in Irpinia che, ammonta a circa un milione di euro. La carne sequestrata dai carabinieri a Serino, nella provincia di Avellino. I carabinieri della locale Stazione Forestale, insieme ai colleghi della Stazione Forestale di Volturara Irpina, hanno messo in campo una serie di controlli volti alla prevenzione e alla repressione dei reati ambientali.

 Durante questi accertamenti svolti, l’illecito è stato rilevato presso un salumificio di Serino. I militari dell’Arma hanno così riscontrato numerose irregolarità proprio in materia ambientale. Innanzitutto, l’attività non era in regola con le autorizzazioni riguardanti le emissioni in atmosfera e nemmeno con quelle dello scarico dei reflui industriali: sulla base di queste violazioni, i carabinieri forestali hanno così disposto il sequestro preventivo del salumificio.

In merito a ciò ricordiamo che in Italia vi è allarme per la peste suina e in Irpinia è molto alta l’allerta in materia.

Leggi anche  Allarme peste suina africana. Arriva l’ordinanza

Sequestro di carni in Irpinia dal valore di 1 milione di euro

I carabinieri hanno disposto il sequestro, insieme all’intera attività commerciale, di tutti i generi alimentari che vi hanno trovato all’interno. Ovvero, stiamo parlando di 92mila chilogrammi, di carne. Alimento allo stato di fresco ma, anche, in stagionatura oltre a quella già confezionata e pronta alla vendita. Gli stessi militari hanno stimato che il valore commerciale dei prodotti alimentari sequestrati si aggira intorno a un milione di euro.

 Al termine delle operazioni, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà il proprietario del salumificio alla Procura della Repubblica di Avellino. I controlli dei carabinieri forestali di Avellino volti al contrasto dei reati in materia di ambiente e alla salvaguardia della salute dei cittadini continueranno anche nei prossimi giorni.

Leggi le altre notizie su Risolutonews.it

CATEGORIE
TAGS