Keanu Reeves dona il 70% del suo ricavato di Matrix alla ricerca contro il tumore

Keanu Reeves dona il 70% del suo ricavato di Matrix alla ricerca contro il tumore

L’attore statunitense Keanu Reeves ha deciso di donare il 70% del suo guadagno per il film Matrix.

L’attore Keanu Reeves offre il 70% del suo guadagno alla ricerca

Da poco è ritornato nelle sale cinematografiche con il ruolo iconico di Neo in Matrix – Resurrections, ma a colpire i fan è altro. La star hollywoodiana Keanu Reeves, infatti, ha deciso di donare il 70% del ricavato che ha guadagnato grazie al primo film Matrix. La notizia è stata tenuta nascosta per anni ed è trapelata soltanto ora, ma non è stato l’attore a divulgarla, bensì un editore britannico LadBible. L’attore ha firmato un assegno di oltre 30 milioni di dollari per la ricerca contro il cancro. Purtroppo Reeves ha vissuto da vicino la malattia quando si è ammalata sua sorella Kim a cui nel 1991 le è stata diagnosticata la leucemia che ha combattuto e vinto per dieci lunghi anni. All’epoca vendette la sua casa per stare più vicina alla sorella e assisterla in questa terribile lotta.

Non è la prima volta che Keanu Reeves sorprende per la sua generosità e umiltà nei confronti degli altri. Spesso ha preso iniziative simili, ma ha sempre deciso di restare dietro le quinte e di fare beneficenza in silenzio. Dal pubblico è apprezzato oltre che per le sue doti da attore anche per questo tipo di gesti che lasciano intendere sia un uomo dal cuore d’oro.

CATEGORIE
TAGS