Francesca Polli diventa madre dopo due anni dalla morte del marito Attilio Pierini

Francesca Polli diventa madre dopo due anni dalla morte del marito Attilio Pierini

Questa è la storia di Francesca Polli, moglie del cestista Attilio Pierini morto in un incidente stradale nel 2020.

Francesca Polli e Attilio Pierini: un amore che va oltre la morte

Attilio Pierini era un giocatore di basket, capitano e vera e propria bandiera dell’Us Basket Recanati. Insieme alla moglie aveva iniziato a pensare da un po’ di allargare la sua famiglia. Attilio Pierini e sua moglie Francesca Polli avevano deciso di intraprendere il percorso di fecondazione assistita. Purtroppo nel Giugno del 2020 la coppia resta coinvolta in un incidente stradale che spezza per sempre la vita del cestista all’età di 38 anni. Lei ha lottato tra la vita e la morte a lungo, ma man mano si è ripresa.

Tornata in forze coltiva ancora il sogno di diventare madre, nonostante la morte del marito. Anzi, diventa una vera e propria missione di vita. Grazie al seme congelato del marito è stato possibile avere il concepimento e portare avanti una gravidanza da sempre desiderata dalla donna. E così il giorno 8 Febbraio 2022 è nata Vittoria Pierini con immensa gioia da parte della mamma.

La nascita di Vittoria: la vita che continua dopo la morte

É proprio la neomamma Francesca Polli ad annunciare la nascita sui suoi canali social: “Mi sono chiesta milioni di volte se ci fosse stata una spiegazione per la fretta improvvisa che abbiamo avuto sul realizzare questo nostro sogno. Inconsapevolmente sapevamo che il nostro tempo stava per scadere? Te ne sei andato lasciandomi un dono inestimabile. Nonostante il dolore che stiamo attraversando e che per sempre accompagnerà la nostra famiglia non mi sono arresa. Tu hai voluto rimanessi qui cosciente e in salute, perché per quello che ho passato è stato un avvenimento inspiegabile anche per i medici e questo immenso dono è diventato l’unica ragione che avrebbe continuato a dare un senso alla mia vita che non aveva più da quel maledetto giorno”.

La bimba sta bene, pesa 4,170 kg. Immensa è anche la gioia della squadra in cui militava il marito, l’Attila Junior Basket, che ha voluto omaggiare la nascita della piccola con un post di auguri: “Nulla è più bello di una nuova vita. Benvenuta VITTORIA. Avrai per sempre una stella dall’alto che veglierà su di te e su tua madre Francesca”.

La nascita della bimba è una vera e propria Vittoria, di nome e di fatto, della vita sulla morte che mamma Francesca ha deciso di celebrare. Determinata a esaudire il suo desiderio di diventare mamma, ha messo al mondo un vero e proprio miracolo. Un vero esempio di vita che continua dopo la morte.

CATEGORIE
TAGS