Adele: “Il mio corpo è stato oggettivizzato per tutta la mia carriera”

Adele: “Il mio corpo è stato oggettivizzato per tutta la mia carriera”

La cantante Adele ha rilasciato un’intervista a cuore aperto in cui parla del suo rapporto con il corpo e del divorzio da Simon Konecki.

Adele si confessa e racconta il suo divorzio

A Ottobre 2021 la cantante è tornata sulle scene grazie al singolo Easy on me dopo anni di assenza. Quello che uscirà il prossimo 19 Novembre 2021 è un album, 30, che parla del divorzio avvenuto nel 2019 dal padre di suo figlio, Angelo. Simon Konecki e Adele sono stati legati sentimentalmente per otto anni e la cantante ha voluto far funzionare il rapporto fino alla fine, ma si è dovuta arrendere al fatto che fosse infelice, come ha espressamente dichiarato in una intervista a Oprah Winfrey.

“Sono stata ossessionata dall’idea di una famiglia nucleare per tutta la vita perché non ne ho avuta una. Fin da piccola mi ero ripromessa che quando avessi avuto dei bambini, saremmo rimasti insieme. E ci ho provato, davvero a lungo” ha confessato. Inoltre, ha anche aggiunto di aver avuto paura di deludere i fan sposandosi e divorziando velocemente.

Il rapporto con il suo corpo

Il corpo di Adele è stato spesso oggetto di gossip. Infatti, è dimagrita di ben 45 kg, ma la cantante ha raccontato nel corso dell’intervista che questa eccessiva esposizione mediatica sul suo corpo non abbia fatto bene né a lei, né a chi la prendeva come modello di ispirazione. “Non sono scioccata né contrariata perché il mio corpo è stato oggettivizzato per tutta la mia carriera. Sono sempre troppo grassa o troppo magra. Sono bella o non lo sono. Mi dispiace che qualcuno abbia potuto sentirsi male con se stesso vedendo il mio cambiamento, ma rassicurare le persone su come si sentono verso il proprio corpo non è il mio compito” ha affermato.

CATEGORIE
TAGS